Presentazione volume "Zuanne da San Foca. Itinerario del 1536 per la terraferma veneta"

Iniziativa dell'Accademia San Marco di Pordenone

a cura di Riccardo Drusi

presenta il volume Pier Carlo Begotti

Il volume La biografia di Giovanni (Zuanne) da San Foca è quanto mai sommaria e incerta. Originario della località oggi in Comune di San Quirino, dov’era forse nato nell’ultima parte del Quattrocento, era di sicuro un sacerdote frequentante l’ambiente udinese. Il personaggio ci è noto quasi esclusivamente per un suo diario, oggi conservato alla Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia, che compilò in occasione di un viaggio di circa otto mesi compiuto nel 1536 in compagnia di tre magistrati veneziani, i cosiddetti “Sindici di Terraferma”, inviati come giudici e revisori dei conti nelle città suddite della Serenissima.
Nel suo complesso, il diario di Giovanni da San Foca, costituisce un documento ampio, variegato e quanto mai interessante per illuminare la vita nella Repubblica di San Marco all’inizio del Cinquecento, capace di fornire qua e là gradite conferme di ipotesi formulate in passato insieme a informazioni del tutto inedite e talora inaspettate. Oggi, dopo essere stato più volte citato ma mai edito interamente, lo scritto del sacerdote friulano viene finalmente pubblicato.

Riccardo Drusi Insegna Letteratura Italiana all’Università “Ca’ Foscari” di Venezia. Interessato alla letteratura d’età umanistica e rinascimentale, si è rivolto ad alcuni aspetti della cinquecentesca questione della lingua, occupandosi inoltre della canonizzazione dei testi volgari antichi nella Toscana del tardo XVI secolo e delle prime manifestazioni di filologia del volgare nella Firenze granducale. Ha trattato anche questioni dantesche e petrarchesche, riservando attenzione pure alla letteratura dialettale veneziana del Rinascimento e alle traduzioni cinquecentesche dall’italiano in altre lingue europee.

Pier Carlo Begotti laureato a Venezia in Lettere Moderne, ha conseguito il Dottorato di ricerca a Udine in Ladinistica e Plurilinguismo; svolge attività di ricerca storica, linguistica e antropologica con centinaia di pubblicazioni tra Friuli, Veneto, Arco Alpino e altre aree europee. Opera nell’ambito della Società Filologica Friulana (della quale è Vicepresidente) della Deputazione di Storia Patria per il Friuli, dell’Accademia “San Marco” di Pordenone e della Società Friulana di Archeologia, di cui è responsabile per il Friuli Occidentale; è condirettore della rivista «Storiadentro» di Conegliano.

 

Sabato 17 febbraio 2018, ore 20.15
Chiesa di San Sebastiano
San Foca, San Quirino